Chi Siamo     Cosa Facciamo - HOME      Maestri   Links Dicono di Noi Contatti
   Assegnazione Premi Concorso Composizione     Concorso Inno San Sebastiano Testo Inno a Latina
   Commenti al CD "Un CD per il Festival"   Simona Molinari
Pietro Maroncelli
  Organigramma  
 
 

 

Maestro Raffaele Gaizo


Maestro Antonio Fraioli


Alberto Amidei


by V. Piscopo
 

 
...prima o poi anche i sogni si avverano...
 
 

 
 
 



  dove siamo where are  
  italiano     english  






Banda Musicale Comunale "G. Rossini" di Latina

XVIII Concorso Bandistico Riva Del Garda
Anche quest'anno la banda Musicale "G. Rossini" città di Latina al XVIII Concorso internazionale bandistico "Flicorno d'oro" diretta dal M.Raffaele Gaizo, è salita sul podio conquistando il terzo posto con un invidiabile punteggio di 90,13/100 gareggiando per la prima categoria. Alla competizione hanno partecipato 33 bande di cui 6 tedesche, 4 austriache, 2 svizzere, 1 francese e 1 ungherese.
La giuria internazionale era composta dai maestri: Jan Cober (NL) presidente, Thomas Ludescher (A), Paolo Mazza (I), Angelo Sormani (I) I brani musicali eseguiti sono stati Sator di Angelo Sormani e Scootin' on Hardrock di David R. Holsinger.


"WOW! What a wild and frantic ride down Hardrock Road! This band is incredible. I think I smelled hot rubber burning from every hotrod that streaked down this country road. I sure that there was smoke rising up out of the band from flying fingers on the instruments! What a marvelous performance! I am very impressed with the flair of this group and their illustrious conductor! Well done!"
David Holsinger

da Latina Editoriale Oggi del 30 marzo 2016
     
Banda Musicale Comunale "G. Rossini" di Latina

XVII Concorso Bandistico Riva Del Garda La Banda Rossini città di Latina dopo un anno di preparazione che l'ha vista esibirsi al concerto del 18 dicembre in occasione della ricorrenza della fondazione della città di Latina, al IX Concerto di San Sebastiano per la festa del Corpo di Polizia Locale ed alla rassegna musicale organizzata dal Conservatorio "O. Respighi" di Latina denominata "Giovedì in Musica", è salita ancora sul podio, quello più alto, al XVII Concorso bandistico Internazionale di Riva Del Garda. Ha conquistato il primo posto con il punteggio di 91,42/100 attribuito dalla giuria internazionale composta dai Maestri: Johan de Meij (NL), presidente, René Castelain (F), Andrea Franceschelli (I), Piet Swerts (B). E' arrivata prima in seconda categoria; prima banda Italiana tra le 18 partecipanti;Terzo posto assoluto tra le 36 Bande partecipanti: 2 Slovene, 3 svizzere, 7 tedesche, 1 francese, 1 spagnola, 1 polacca, 3 austriache. Dunque negli ultimi quattro anni la banda ha conquistato due secondi posti e due primi posti. Il duro lavoro al quale il M. Raffaele Gaizo ha sottoposto il gruppo di giovani, diplomati e non, sta dando i propri frutti, permettendo di far conoscere il nome della città di Latina anche all'estero. Quest'anno l'orchestra di fiati si è esibita con i brani "La finestra sul lago" di Diego De Pasqual e "Ritmo fantasia" di Teresa Procaccini. Entrambi i compositori erano presenti alla manifestazione. L'emozione da parte dei musicisti dunque era ancor più sentita. Il M. Raffaele Gaizo, dedica questa vittoria al musicista da poco scomparso Gianni Amidei, al quale va l'affettuoso ricordo di tutta l'Associazione Musicale G. Rossini.

Banda Musicale Comunale "G. Rossini" di Latina

La Banda Musicale "G. Rossini" città di Latina, ancora una volta sul podio. Il 27 aprile 2014 nell'ambito del XVI concorso bandistico internazionale di Riva del Garda, ha ottenuto il secondo posto con il punteggio di 87,71 dalla giuria internazionale costituita da 4 Maestri: Jan Van der Roost (NL), presidente, Giuliano Bertozzo (I), Johann Mosenbuchler (A), José Rafael Pascual Vilaplana (ES). Il concorso denominato "Il Flicorno d'Oro" in wikipedia è definito come uno tra i principali appuntamenti del mondo bandistico europeo e internazionale, tradizionale luogo di incontro di formazioni bandistiche che aspirano a traguardi musicali sempre più prestigiosi e significativi. Il punteggio ottenuto dalla compagine pontina è il primo tra le bande italiane partecipanti alla propria categoria ed il nono tra le 37 bande partecipanti tra le quali si annoverano ben 13 italiane, 13 tedesche, 6 austriache, 1 svizzera, 1 lituana, 1 lettone, 1 ungherese, 1 olandese. La banda Rossini si è esibita con i brani Penta di Giovanni Bruni, Ouverture Intenationale di Ed Huckeby e Serenade for wind band op 22c di Derek Bourgeois. La compagine, diretta dal Maestro Raffaele Gaizo, negli ultimi tre anni ha partecipato a tre concorsi ottenendo un primo posto e due secondi posti. Il lavoro che il gruppo sta svolgendo da dieci anni sta dando i suoi frutti, portando in alto il nome della città di Latina.

Banda Musicale Comunale "G. Rossini" di Latina
Banda Musicale Comunale "G. Rossini" di Latina
 
 
 Come Banda Comunale della Città di Latina
L'associazione musicale "Gioacchino Rossini" svolge ufficialmente, dal 25 ottobre 1952, la funzione di Banda Comunale "Città di Latina" per la meritoria attività culturale svolta nel territorio in favore della gioventù oltre alla partecipazione garantita e continua con esecuzioni musicali, intervenendo nelle manifestazioni ufficiali, tradizionali religiose e civili e in quelle sociali che si svolgono durante l'anno, svolgendo anche funzione di tutela e custodia del patrimonio socio-culturale locale.
Tra le manifestazioni civili si ricordano

  La Giornata del Ricordo - 10 febbraio;
  La festa della Repubblica - 2 giugno
  La festa di San Marco - 25 Aprile
  La festa del Patrono Santa Maria Goretti - 6 luglio
  La festa delle Forze Armate - 4 novembre
  Il compleanno della Città di Latina - 18 dicembre.

Partecipa a numerose manifestazioni religiose che segnano il legame alla propria città.
La banda in tale contesto è divulgatrice di "cultura popolare"

Nel 2016 ha partecipato al XVIII concorso bandistico internazionale di Riva del Garda I categoria, classificandosi al terzo posto con il punteggio di 90,13/100 dalla giuria internazionale costituita dai maestri: Jan Cober (NL) presidente, Thomas Ludescher (A), Paolo Mazza (I), Angelo Sormani (I)

Nel 2015 ha partecipato al XVII concorso bandistico internazionale di Riva del Garda II categoria, classificandosi al primo posto con il punteggio di 91,42/100 attribuito dalla giuria internazionale composta dai Maestri: Johan de Meij (NL), presidente, René Castelain (F), Andrea Franceschelli (I), Piet Swerts (B)

Nel 2014 ha partecipato al XVI concorso bandistico internazionale di Riva del Garda III categoria, classificandosi al secondo posto con il punteggio di 87,71 dalla giuria internazionale costituita dai maestri: Jan Van der Roost (NL), presidente, Giuliano Bertozzo (I), Johann Mosenbuchler (A), José Rafael Pascual Vilaplana (ES).

Nel 2013 ha partecipato al XII Concorso bandistico città di Scandicci classificandosi al primo posto, la giuria era composta dai maestri Luigi Giordano, Warren Casey, Luca Marino, Annamaria Pisano e Marco Piazzai.

Nel 2012 ha partecipato al concorso bandistico denominato “La bacchetta d’oro” classificandosi al secondo posto. La giuria era presieduta dal Maestro olandese Jo Conjaerts e composta dai Maestri Angelo Bolciaghi, Michele Mangani, Alfio Zito, Chiara Vidoni.

Ha partecipato alla IX rassegna concertistica organizzata dal conservatorio “O. Respighi” di Latina denominata “Autunno Musicale”;

In occasione per i festeggiamenti per l’80° anniversario della fondazione della città di Latina ha realizzato con l’assessorato alla cultura un concerto al teatro G. D’Annunzio alla presenza del Sindaco On. Giovanni Di Giorgi e delle massime autorità civili e militari;

Ha partecipato al musical “Brava” pensato, ideato e prodotto da “L’anfiteatro” di Danilo De Paola e Valeria Vallone”;

E’ stata menzionata nel libro “Latina Bene Culturale” di Antonio Polselli e nel libro di poesie “77 pillole di serenità” di Pietro Maroncelli.

Ha registrato le colonne sonore dei cortometraggi “Il Diavolo” (menzione speciale al IV Festival del cortometraggio di Latina) e “Il Sottosuolo” composte dal M. Francesco Ruggiero. Ha realizzato il concorso di composizione nazionale per orchestra di fiati denominato “Un CD per il Festival del Circo” in collaborazione con il Conservatorio di Musica "O. Respighi" di Latina, l'assessorato alla cultura del Comune di Latina e il Festival Internazionale del Circo di Latina, registrando un cd con brani musicali di compositori provenienti da ogni parte d’Italia. Il cd è stato richiesto da molteplici paesi europei ed extra-europei.

La banda musicale “G. Rossini”:
  • ha preso parte in qualità di attori e di musicisti al film "Maìn e la casa della felicità", regista Simone Spada, prodotto dalla Multidea
  • insieme al regista teatrale Clemente Pernarella, alla Piccola orchestra delle musiche del mondo del Conservatorio di Latina Ottorino Respighi (Pomm), ha partecipato allo spettacolo teatrale “Salgari Corso casale205” sulla figura dello scrittore Emilio Salgari. Sul palco del teatro D’Annunzio erano presenti gli attori pontini, quali: Enzo Provenzano, Clara Galante, Tullio Sorrentino e Melania Maccaferri;
  • ha preso parte alla realizzazione del cd di Simona Molinari "Croce e delizia" per il brano "Mettici più verve"
  • ha realizzato l'orchestra dell'XI Festival Internazionale del Circo di Latina 2010, riuscendo ad essere la prima orchestra al mondo composta interamente da Italiani facente parte integrante dello spettacolo circense. Tale edizione ha visto la partecipazione di Stefano Orfei;
  • ha organizzato il Terzo Trombone Weekend con il M. Maurizio Persia (Trombone Basso dell'Accademia di Santa Cecilia)
  • ha realizzato il progetto "Insieme facciamo Musica" con la scuola dell'infanzia ed elementare del II circolo di Latina e con la Scuola Media Statale "G. Cena" di Latina
  • Nel marzo 2009 nell’ambito della rassegna sinfonica organizzata dall’assessorato alla cultura del comune di Latina insieme al gruppo musicale “Stark Quartet” ha suonato in prima esecuzione assoluta il brano “Di Rota in Rota” del maestro pontino Sergio Brusca presentato poi ad Oporto ad Agosto per il ClarinetFest2009.
  • ha partecipato al raduno nazionale degli Alpini 2009 svolto a Latina sia per il gruppo di Novara che per quello di Latina
  • In collaborazione con il Corpo di Polizia Municipale di Latina ha realizzato le edizioni 2007-2008-2009-2010-2011-2012-2013 del “Concerto di San Sebastiano” che ormai è diventato un appuntamento annuale ed è stato definito dal sindaco On. V. Zaccheo “un occasione di incontro e di condivisione, un momento di coinvolgimento delle famiglie attorno ad un evento che va oltre la ritualità del calendario”, mentre l’assessore alla cultura Bruno Creo “ha rivolto il suo personale ringraziamento per aver offerto alla nostra città un’ulteriore occasione di crescita culturale, di confronto e di collaborazione”
  • In collaborazione con l'Associazione Culturale "Giulio Montico" di Latina ha partecipato alle edizioni 2006-2007-2008-2009 del Festival Internazionale del Circo di Latina
  • ha preso parte al I° Concerto di Capodanno 2009 svoltosi nell'auditorium della scuola del Corpo Forestale dello Stato a Sabaudia e organizzato dalla Lega Navale Italiana sezione di Sabaudia
  • ha partecipato al XIII Festival Internazionale Severino Gazzelloni
  • ha partecipato alle trasmissioni televisive quali “I Raccomandati” Rai (2010), “Buongiorno Lazio” di Lazio Tv (2007), “Gli Amici della Musica” Tele Etere (2006), “Adesso Sposami” su Rai 2 (2005)


Foto

 
 
     
   
 
 
   Come orchestra di fiati
L'orchestra di fiati "Gioacchino Rossini" organizza e prende parte a vari concerti che vengono eseguiti sia nei teatri che in appositi spazi all'aperto.
I concerti eseguiti grazie all'attiva collaborazione del M.° Raffaele Gaizo e del M.° Antonio Fraioli che hanno creduto e credono in questo progetto che vede sia il coinvolgimento di persone appartenenti alla realtà locale che suonano per passione e sia musicisti diplomati al conservatorio cittadino, hanno trovato un valido riscontro.
Numerosi sono stati i consensi che l'orchestra ha ricevuto da parte del pubblico che l'ha incoraggiata a proseguire tale attività.
A seconda dei contesti l'associazione propone un repertorio molto vario classico, moderno, jazz e brani originali per orchestra di fiati.

Foto

 
 
     
   
 
 
   Come promotori e divulgatori della musica
L'orchestra di fiati "Gioacchino Rossini" per promuovere e divulgare la cultura musicale tra i giovani organizza lezioni concerto all'interno delle scuole.
Le tematiche introdotte durante il concerto sono:
• Gli strumenti musicali
• La struttura della composizione del brano musicale
• L’ascolto partecipato all’esecuzione di alcuni brani
Per quanto riguarda gli strumenti musicali viene data la possibilità ai ragazzi di osservare da vicino alcuni strumenti a fiato ed a percussione.
Viene illustrato il funzionamento degli stessi, la loro storia e le varie modalità di produzione del suono anche con piccoli esempi pratici.
La parte dedicata all’analisi della struttura del brano musicale si concretizza nell’ascolto di brani “sezionati” in tutte le parti di cui sono composti, eseguite prima separatamente e poi sovrapposte in modo da far riconoscere ai ragazzi i vari elementi analizzati in precedenza.
Durante la fase finale dell’ ascolto partecipato vengono eseguiti brani musicali molto vicini ai ragazzi facendo interagire gli stessi con i musicisti.
La durata del concerto è di circa un’ora.
Obiettivo del concerto didattico è di far trascorrere un momento di divertimento ai ragazzi, facendogli vedere anche da “dietro le quinte” il mondo musicale che è loro più vicino di quanto essi stessi immaginano e sperando di riuscire ad attrarli ad intraprendere lo studio di questa meravigliosa disciplina.
La musica è un bene d'inestimabile valore formativo e bisognerebbe incrementarne lo studio e la diffusione in ogni campo:
nella scuola, nei teatri, nei circoli e, perchè no, nelle piazze.

Foto

 
 
     
   
 
 
   Come Sostenitori della Tradizione Bandistica
L'Associazione Musicale "Gioacchino Rossini" è convinta che la banda musicale è un patrimonio artistico e culturale fortemente radicato nel territorio, e rafforza il legame con le comunità locali. Dare valore alla banda musicale significa anche salvaguardare le diverse tradizioni popolari che sono un momento di grande socializzazione tra le popolazioni.
Quelle tradizioni che segnano il legame alla propria terra e alle tradizioni religiose, insomma, le bande sono divulgatrici di "cultura popolare”.
Caratteristiche della banda musicale, è la partecipazione di musicisti di varie fasce di età, dai 12 agli 80 anni. La banda musicale è una delle espressioni più diffuse e amate delle nostre tradizioni popolari che contribuiscono a trasmettere anche ai più giovani i valori della cultura, dell’impegno e della comunità.
L'arrivo della Banda musicale è il momento più entusiasmante della festa paesana.
Durante il suo passaggio balconi e finestre si spalancano, l'intera popolazione, invasa da una gioia incontenibile, si riversa sulla piazza principale per gustare le note delle marce che sono la voce più profonda e più toccante dell'anima popolare.
Quante passioni, quanti ricordi risveglia quella musica! Sono tanti a ricordare le deliziose serate estive passate intorno all'orchestra splendente di festoni e di luci di lampadine policrome quando la Banda cittadina si esibiva in un concerto circondata dall'affetto e dall'ammirazione delle popolazioni.
Ogni paese che si rispetti e vive nella buona tradizione conserva la sua Banda musicale. E' una tradizione, e le tradizioni non possono e non devono morire.


 
 
 
« Indietro |
 Avanti »
 
 

 
  Disclaimer
| Webdesign
  Copyright © Interpherence 2004